Auto Added by WPeMatico

news energie rinnovabili

Le aziende italiane e il costo dell’energia

Le aziende italiane e il costo dell’energia

Redazione Qualenergia.it
Quanto incidono le spese energetiche sulla competitività dell’industria nazionale? Perché le imprese italiane pagano l’elettricità più cara dei loro competitor europei? Quali effetti dal calo del prezzo del petrolio? Le risposte in un report curato dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Immagine Banner:

Le imprese italiane usano sempre meno energia, ma continuano a pagarla più cara dei competitor europei, mentre i benefici del recente crollo dei prezzi del petrolio si fanno sentire solo in maniera parziale e indiretta. Sono questi alcuni elementi che emergono dal capitolo zeppo di dati che l’ultimo report del Ministero dello Sviluppo Economico dedica alla questione energia e aziende (allegato in basso).

Consumi ai minimi

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151030-aziende-italiane-e-costo-dell-energia-analisi-del-mise

notizie energie rinnovabili

Efficienza energetica negli edifici storici, una guida dal MiBACT

Efficienza energetica negli edifici storici, una guida dal MiBACT

L’intento è quello di fornire indicazioni operative sia ai progettisti che al personale del Ministero per la valutazione della prestazione energetica dell’edificio storico e delle varie operazioni di efficientamento energetico applicabili.

Sono state presentate a Roma presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBACT) le “Linee Guida di indirizzo per il miglioramento dell’efficienza energetica nel patrimonio culturale” (vedi link in basso), che forniscono indicazioni per la valutazione e il miglioramento della prestazione energetica del patrimonio culturale tutelato nei centri storici e nell’architettura rurale, con riferimento alle norme italiane in materia di risparmio e di efficienza energetica degli edifici.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151030-efficienza-negli-edifici-storici-una-guida-dal-ministero-dei-beni-culturali

notizie energie rinnovabili

Per la SCIA sugli impianti niente tassa sulle concessioni

Per la SCIA sugli impianti niente tassa sulle concessioni

Redazione Qualenergia.it

Il chiarimento dall’Agenzia delle Entrate nella risposta a un interpello presentato dalle Camere di Commercio lombarde: niente tassa sulle concessioni governative per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) sull’installazione di impianti.

L’iscrizione nel registro delle imprese e nel REA, ai fini dell’esercizio di attività quali installazione impianti, autoriparazione, pulizia e facchinaggio, non ha natura abilitante e non rientra tra le ipotesi contemplate nell’articolo 22, punto 8 della tariffa allegata al DPR n. 641/1972. Pertanto, per l’inoltro della prevista SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151029-la-scia-sugli-impianti-niente-tassa-sulle-concessioni

notizie energie rinnovabili

Al via il progetto per conoscere la spesa energetica dei Comuni

Al via il progetto per conoscere la spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica.

Quantificare la spesa energetica dei Comuni e stimare i possibili risparmi adesso è possibile. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato. le amministrazioni locali potranno conoscere la propria spesa energetica, previa registrazione al sito www.kyotoclub.org/progetti/locales.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151029-locales-il-progetto-conoscere-la-spesa-energetica-dei-comuni

notizie energie rinnovabili

Al via il progetto per conoscere la spesa energetica dei Comuni

Al via il progetto per conoscere la spesa energetica dei Comuni

Kyoto Club, con il contributo di Fondazione Cariplo, lancia LOCALES, il progetto di ricerca per la parametrizzazione della spesa energetica dei Comuni dai codici SIOPE, con la stima anche del risparmio ottenibile. Un servizio utile per le Pubbliche Amministrazioni che vogliano conoscere la propria spesa energetica.

Quantificare la spesa energetica dei Comuni e stimare i possibili risparmi adesso è possibile. Grazie al nuovo servizio LOCALES (Local Energy Saving) di Kyoto Club, che si basa sull’elaborazione dei dati del Sistema SIOPE della Ragioneria dello Stato. le amministrazioni locali potranno conoscere la propria spesa energetica, previa registrazione al sito www.kyotoclub.org/progetti/locales.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151029-locales-il-progetto-conoscere-la-spesa-energetica-dei-comuni

notizie energie rinnovabili

Certificazione energetica degli edifici, online 8 nuovi tutorial

Certificazione energetica degli edifici, online 8 nuovi tutorial

I video illustrano il funzionamento di CENED+2.0, software di calcolo per la Certificazione Energetica degli Edifici. Sono stati sviluppati da Infrastrutture Lombarde.

Sono stati appena messi online 8 nuovi video tutorial, che illustrano il funzionamento del software CENED+2.0, il software di calcolo per la Certificazione Energetica degli Edifici sviluppato da Infrastrutture Lombarde e costituito da due componenti compatibili con tutte le piattaforme informatiche: un motore di calcolo, adibito all’elaborazione degli algoritmi e un’interfaccia utente semplificata per l’acquisizione dei dati.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151028-certificazione-energetica-online-8-nuovi-tutorial

notizie energie rinnovabili

Smart city in Italia: un potenziale di investimenti da 65 miliardi di euro

Smart city in Italia: un potenziale di investimenti da 65 miliardi di euro

Redazione Qualenergia.it

Gli interventi per rendere più sostenibili e vivibili le 50 maggiori città italiane potrebbero muovere oltre 7 volte gli investimenti realizzati fino a oggi. Ma per sbloccare questo enorme potenziale serve un approccio di sistema. Lo spiega il nuovo report dell’Energy & Strategy Group.

Immagine Banner: 

Sul fronte smart city l’Italia è notevolmente indietro rispetto al resto dell’Europa. Colpa della mancanza, nelle nostre città, di cabine di regia che offrano un approccio organico agli interventi, della troppa burocrazia e dell’incapacità di guardare lontano di tante amministrazioni che spesso però hanno economicamente le mani legate.

leggi tutto

Clicca qui per l’articolo originale http://www.qualenergia.it/articoli/20151027-smart-city-italia-un-potenziale-da-65-miliardi-di-investimenti